L'Occidente in difficoltà? Ma è tutta colpa di Putin...

  • Pubblicato in Esteri

Ma che sciocchi a non averci pensato, era così evidente! In Francia c'è un po' di confusione, i gilet gialli danno l'assalto all'Eliseo e nei ritagli di tempo abbattono i portoni dei ministeri perché glielo dicono i russi. La capacità europea di farsi del male abbaiando alla luna mentre brucia la casa sta raggiungendo livelli quasi sublimi. Da settimane la Francia è sconvolta da manifestazioni imponenti come non si vedevano da quasi cinquant'anni, una specie di nuovo Sessantotto guidato dalla piccola borghesia e dai pensionati invece che dagli studenti, animato da gente che non vuol dare la scalata al cielo ma continuare a frequentare il macellaio. E la reazione qual è? Spiegar loro che stanno benone ma non lo capiscono. E a noi che sono dei poveracci che si fanno intortare da qualche post su Facebook. Il commento di Fulvio Scaglione sul sito linkiesta.

Gilet Gialli a Parigi, Brexit a Londra? Tutta colpa di Putin...

Leggi tutto...

Europa in ebollizione, i Gilet gialli fanno tremare Bruxelles

  • Pubblicato in Esteri

La paura dei cittadini che si sentono irrilevanti nelle decisioni e incerti sul proprio lavoro e le proprie condizioni economiche (anche per l'arrivo di intelligenza artificiale e automazione) sta invece portando a movimenti di difesa, di conservazione, contro le istituzioni sovranazionali e internazionali, contro gli stranieri e anche contro l'ambiente se le politiche in suo favore sono percepite comportare un costo. E così i Gilet gialli, e in generale i cittadini in molti paesi sviluppati, invece di orientarsi a una prospettiva innovativa, progressista e inclusiva si rifugiano principalmente in movimenti e argomenti di conservazione. Il commento di Paolo Landoni sul sito Huffintgton Post.

Gilet gialli a Parigi, è lotta contro le sperequazioni

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS