Bohemian Club e i misteri che lo avvolgono

  • Pubblicato in Esteri

Il Bohemian Club è un circolo privato maschile, fondato da un gruppo di giornalisti nel 1872, a San Francisco, in California. Successivamente sono stati accettati uomini d’affari e imprenditori come membri permanenti. Il Club è inaccessibile a coloro che non vi sono iscritti, e i membri sono tenuti all’assoluta segretezza. l motto del club è “Weaving spiders come not here” (“I ragni tessitori non vengono qui”), ad indicare che le preoccupazioni esterne e i pretesti per trovare occasioni di lavoro devono essere lasciati al di fuori del club. Hanno fatto parte molti presidenti degli Stati Uniti e numerosi petrolieri: Bush padre e figlio, Herbert Hoover (che amava definire il B. C. “il più grande party maschile della Terra”), Dwight Eisenhower, Richard Nixon, Gerald Ford, Ronald Reagan e Bill Clinton. Il commento di Marisa Giudice sul suo omonimo blog.

La storia della massoneria americana

Leggi tutto...

Un "maledetto imbecille" alla Casa Bianca fino al 2024?

  • Pubblicato in Esteri

Nonostante vari sondaggi, è possibile che sia lui ancora fino a tutto il 2024 il presidente degli Stati Uniti. Questo fucking moron si ripresenta fra 6 mesi per un rinnovo del mandato presidenziale e mai da oltre 80 anni l’Europa ha avuto una posta in gioco così alta in una elezione presidenziale americana. Ci fu qualcosa di simile nel 1952, non nel voto che oppose Dwight Eisenhower ad Adlai Stevenson per la successione ad Harry Truman, ma nella precedente scelta del candidato repubblicano, a lungo contesa a Eisenhower dall’isolazionista Robert A. Taft, contrario a suo tempo alla partecipazione americana nella Seconda guerra mondiale. Il commento di Mario Margiocco su Lettera 43.

I rischi per l'Europa da una rielezione di Donald Trump

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS