Economia, seguire l'esempio della Gran Bretagna

Nel Regno Unito il governo di David Cameron fra il 2010 e il 2013 ha ridotto le spese di una quantità che, tradotta in termini italiani, equivale a 16 miliardi di euro l’anno. Su tre anni sono quasi 50 miliardi di minori spese. Oggi l’economia britannica, nonostante sia stata colpita da una crisi finanziaria molto più grave dell’Italia, cresce fra il 2,5 e il 3% l’anno, contro il nostro misero 0,7 previsto per quest’anno. Un editoriale di Francesco Giavazzi sul Corriere della Sera.

Caro Matteo, taglia le spese

Leggi tutto...

Londra, Cameron non sa dove andare

  • Pubblicato in Esteri

Londra è pronta ad accettare che il Parlamento di Strasburgo abbia maggiori poteri? Che il rappresentante europeo per la Politica estera assomigli maggiormente a un ministro degli Esteri? Che il principio della libera circolazione delle persone, sia pure con le cautele imposte dalle minacce terroristiche, venga confermato? Il referendum, quando avrà luogo, sarà utile anche a noi. Sapremo finalmente se e quanto sia possibile contare sulla Gran Bretagna per il futuro dell’Europa. Un editoriale di Sergio Romano sul Corriere della Sera.

Cameron vince, l'Unione Europea trema

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS