La Germania a guida Spd frenerà l'Ue?

  • Pubblicato in Esteri

Senza il binomio Draghi e Merkel (durato 10 anni) la situazione della Ue può cambiare radicalmente. Guardare al presente del dopo elezioni tedesche serve poco (...) Verranno messi in discussione gli stimoli monetari della BCE, il ritorno al Patto di Stabilità e di Crescita, l'accentuazione dei controlli sui Piani Nazionali di Ripresa e Resilienza stringendoli sempre più sul rispetto dei tempi e delle esecuzioni.Il commento del prof. Alberto Quadrio Curzio su Huffington Post.

La Germania del dopo-Merkel. Il governo che verrà e i problemi per l'Italia

Leggi tutto...

La strategia della Fed (e di Draghi) contro la Ue

  • Pubblicato in Esteri

La Fed, la Banca centrale americana, continuerà a perseguire gli obiettivi tanto della piena occupazione quanto della stabilità dei prezzi. La Yellen incoraggia quella che è una politica virtuosa di spesa infrastrutturale che i traduttori nostrani italici interpretano come debito buono e non cattivo, ossia quel debito che può produrre un  tasso di crescita superiore al tasso di indebitamento (...) C'è chi parla della necessità di dar vita a una politica espansiva che si fondi sul Pnrr divenuto una costante e non un'eccezione determinata dalla catastrofe pandemica. Le considerazioni dell'economista prof. Giulio Sapelli su il Sussidiario.

Sta cambiando il volto dell'Europa, fino a ieri matrigna?

Leggi tutto...

Ue, si cambino gli statuti

  • Pubblicato in Esteri

L'Ue deve cambiare rotta. E subito.

Il Mes è sottoutilizzato, anche se nella pandemia ha reso disponili 240 miliardi per prestiti ai singoli Stati per la sanità. In vista della fondazione della versione europea del Barda (Biomedical Advanced Research and Development Authority), ente prefigurato da von der Leyen, potrebbe essere utilizzato per promuovere un’indipendenza sanitaria europea perché nel campo dei vaccini siamo dipendenti da Usa e Regno Unito. Abbiamo la scienza, ma non la produzione! Le interessanti considerazioni del prof. Alberto Quadrio Curzio su Huffington Post.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS