I sei mesi di Angela Merkel presidente dell'Europa

  • Pubblicato in Esteri

Ma tutto gira intorno ad una sola questione cruciale che, complice la crisi del Covid, Angela Merkel ha intuito: le regole attuali, siano il rigore fiscale o l’unanimità di voto in sede di Consiglio europeo, non garantiscono più la sopravvivenza del progetto europeo. Serve un’altra Europa, un’Europa unita e solidale contro il mondo esterno. «Il Covid ci ha messo di fronte a una crisi esistenziale, ed è per questo che la Germania ha preso un’iniziativa che nessuno si aspettava», dice Michael Clauss, diplomatico di lungo corso e rappresentante della Germania presso le istituzioni europee. Il commento di Federica Bianchi su L'Espresso.

Il futuro dell'Europa nella mani di Angela Merkel

Leggi tutto...

C'è chi desidera la morte dell'Europa?

L’obiettivo della presidenza europea di Angela Merkel sarà quello di convincere i primi a rinunciare alle loro ostinate posizioni contrarie alla concessione di “grants” ai Paesi più in difficoltà, puntando sul fatto che il “recovery” di questi Paesi finisce per andare a vantaggio di tutti, frugali compresi. Anche della Germania che, è giusto ricordarlo, dal mercato unico e dall’euro ha guadagnato parecchio, a partire dall’unificazione fino all’enorme surplus. Il commento di Renato Brunetta su Huffington Post.

L'Unione Europea verrà salvata dalla Merkel?

Leggi tutto...

Lotta alla pandemia, la lezione di Angela Merkel

  • Pubblicato in Esteri

A otto settimane dal culmine della diffusione in Germania del coronavirus, la più popolosa nazione europea ne emerge relativamente incolume rispetto al resto del mondo. (...) Diversamente dagli altri paesi europei, tra cui Spagna e Gran Bretagna, la Germania è riuscita a mantenere basso il numero dei decessi con delle misure di isolamento relativamente allentate. Ognuno dei suoi 16 stati federali ha attuato un proprio insieme di regole di lockdown, con vari gradi di rigore. Ma generalmente, le persone potevano uscire di casa liberamente, purché rispettassero le misure di distanziamento sociale. I governi locali proibivano comunque i raduni pubblici e hanno chiuso scuole, luoghi di lavoro e le attività commerciali non essenziali, continuando però a sottolineare che non si trattava di ua chiusura totale. Il commento di Sophia Ankel su Business Insider.

Perchè la Germania ha superato prima di noi la crisi da Covid 19

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS