In Germania il Bundestag ‘scoppia’: 111 eletti in più

  • Pubblicato in Esteri

Mentre con il recente referendum gli italiani hanno appena approvato con una ampia maggioranza la riforma costituzionale che riduce a 600 il numero dei parlamentari (400 alla Camera e 200 al Senato), in Germania la GroKo, la grande coalizione tra i perdenti dell’ultima tornata elettorale, cioè la Cdu di Angela Merkel, la Csu, il partito gemello bavarese, ed i socialdemocratici della Spd, non ha ancora trovato un’intesa per arginare la crescita del Bundestag. Il commento di Mattia Eccheli su Business Insider.

In Italia diminuisce il numero dei parlamentari, in Germania aumenta...

Leggi tutto...

Asse Lagarde-Merkel per non far fallire il Recovery fund

Il commento del prof. Luigi Campiglio, cattedra di Politica economica all'Università Cattolica di Milano: ''La politica monetaria della Bce, per avere il massimo dell’efficacia, dovrebbe essere associata alla politica fiscale che oggi in Europa vediamo, quanto meno come traccia iniziale, nel cosiddetto Recovery fund. Va detta anche una cosa importante a proposito della scarsa efficacia attuale della politica monetaria nello stimolare l’economia reale''. L'intervista di Lorenzo Torrisi a Campiglio su Il Sussidiario.

Luigi Campiglio: ''Ci vorrebbe un titolo di stato europeo''

Leggi tutto...

Sgambetto di Orban all'Unione Europea

  • Pubblicato in Esteri

Il premier ungherese Viktor Orban chiede che i nuovi fondi europei non siano legati a condizionalità severe sullo stato di diritto. Al Consiglio europeo di fine luglio, il premier ungherese, insieme al collega polacco Mateusz Morawiecki, aveva esultato per l’intesa raggiunta sul ‘Next generation Eu’, il pacchetto di aiuti per affrontare la crisi economica scatenata dal covid. Di fatto, è riuscito a ottenere condizionalità molto blande sullo stato di diritto. Ma ora deve vedersela con la maggioranza dei gruppi parlamentari dell’Eurocamera che chiede paletti più rigidi intorno all’erogazione di fondi europei per quei governi che non rispettano lo stato di diritto e che rappresentano ormai da tempo esempi di democrazia illiberale in Europa. Il commento di Angela Mauro su Huffington Post.

Orban si mette di traverso sul Recovery fund

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS