L'unanimità che rende poco credibile l'Europa

  • Pubblicato in Esteri

I ministri degli Esteri dell'Ue hanno esaminato la situazione in Bielorussia, tutti preoccupati per la stretta autoritaria di Aleksandr Lukashenko, dalle elezioni irregolari alla persecuzione degli oppositori agli arresti dei dimostranti, con un disinvolto ricorso alla repressione di Stato di cui non si intravede la fine. (...) Per quanti cercano davvero di rafforzare peso e autorevolezza dell’Ue fuori dei suoi confini, sarà bene mettere mano quanto prima con coraggio alle procedure vigenti, per correggere un meccanismo di voto che troppo spesso anziché decisioni tempestive genera paralisi imbarazzanti. Il commento di Michele Valensise su Huffington POst.

Ue, ogni Paese dispone di un potere di veto, la sua opposizione blocca la decisione comune

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS