25 maggio 2014: nascerà un'altra Europa?

Van Rompuy e Barroso

I movimenti di protesta che si agitano in tutta Europa possono determinare, con un loro probabile successo nelle elezioni per il Parlamento di Strasburgo, un cambio di rotta di cui si avverte il bisogno. Angelo Panebianco, sul Corriere della Sera, descrive il fermento che porta una massa sempre più significativa di elettori a criticare la Ue per i troppi errori commessi nella gestione della crisi prima economica e poi sociale. Ci vogliono persone preparate per affrontare i tanti problemi che il nuovo Parlamento eredita da Van Rompuy e Barroso, che non poco hanno contribuito con il loro immobilismo all'aggravarsi della crisi.

Abbiamo bisogno di un'Europa che cambi passo