Il G7 ha aggiornato la strategia anti Via della Seta

Il G7 ha aggiornato la strategia anti Via della Seta

Stati Uniti ed Europa alleati contro questa Cina

Nasce il Partenariato per le infrastrutture e gli investimenti globali (Partnership on Global Infrastructure and Investment), ovvero una versione aggiornata dell'iniziativa Build Back Better World lanciata al summit dell'anno scorso in Cornovaglia, è il principale risultato della prima giornata di lavori del G7 di Elmau. Stati Uniti e Unione europea appaiono decisi a integrare le proprie strategie – l'americana Build Back Better World e l'Europa Global Gateway – per rispondere ai progetti espansionistici della Cina, spesso definiti "coercitivi" (...) I Paesi del G7 e l’Unione europea partono anche in svantaggio. In tempo e investimenti. Infatti, Pechino ha rilanciato la sua Via della Seta nel 2013 e da allora spende da 50 a 100 miliardi di dollari ogni anno in infrastrutture all’estero. Il commento di Gabriele Carrer sul sito Formiche.