Sventata operazione dei russi per infiltrare la Corte dell'Aja

Sventata operazione dei russi per infiltrare la Corte dell'Aja

I russsi tentano di infiitrasri nella Corte di Giustizia dell'Aja

Timori espressi anche agli ispettori Onu e agli investigatori della Corte penale dell’Aja, arrivati nella regione portuale per accelerare le indagini dopo che il Cremlino aveva infiltrato un agente segreto del Gru (l’intelligence russa) proprio nel quartier generale del Tribunale internazionale. Sergey Vladimirovich Cherkasov era riuscito, con una falsa identità e un passaporto brasiliano, a farsi ammettere come tirocinante dalla Corte internazionale che sta indagando sulle accuse di crimini di guerra in Ucraina. Il commento di Nello Scavo su Avvenire.