Mosca vuole il riconoscimento di Donetsk e Lugansk

Mosca vuole il riconoscimento di Donetsk e Lugansk

La Duma inizia a muoversi per il riconoscimento delle repubbliche autoproclamate di Lugansk e Donetsk, che sono le due aree del Donbas in cui dal 2014 si combatte la guerra separatista portata avanti dai ribelli filorussi e scaturita contemporaneamente all’annessione delle Crimea da parte della Russia. Un voto è stato annunciato per la prossima settimana dal presidente della Camera bassa del parlamento russo, Vjacheslav Volodin, sul proprio canale Telegram. Il commento di Emanuele Rossi su Formiche.

Putin vuole smembrare l'Ucraina