L’esodo di ex politici verso Mosca, preoccupata l'Ue

L’esodo di ex politici verso Mosca, preoccupata l'Ue

A giugno, l’ex ministro degli Esteri austriaco, Karin Kneissl, è stato reclutato dal gruppo petrolifero russo statale Rosneft. Per non parlate dell’ex cancelliere tedesco Schröder, che fa parte di Gazprom dal 2006 e ha avuto un ruolo molto importante nella vicenda NordStream 2, agendo come lobbista in Germania per conto dei russi. Il commento di Roberto Favazza su il Sussidiario.

Politici Ue cooptati da Vladimir Putin nelle aziende russe