Truppe russe ai confini dell'Ucraina, una rogna per l'Ue

Truppe russe ai confini dell'Ucraina, una rogna per l'Ue

La Russia continua a considerare l’Ucraina un’area di sua pertinenza esclusiva e se il massiccio dispiegamento di forze militari al confine non sarà ridimensionato, la strada per un superamento della tensione sarà più ardua. La Nato non ha mire offensive e l’adesione dell’Ucraina all’Alleanza atlantica non è al primo punto dell’ordine del giorno a Bruxelles. Il commento dell'ambasciatore Michele Valensise su Huffington Post.

Lotta per l'Ucraina, l'Occidente non si defili! Putin è un pericolo per l'Ue