Transizione digitale, il mercato è in mano alla Cina

Transizione digitale, il mercato è in mano alla Cina

Al Congresso degli Stati Uniti c’è una proposta di legge bipartisan per dare una stretta sugli investimenti in uscita dagli Stati Uniti e l’offshoring di catene di approvvigionamento critiche e risorse dell’industria tecnologica verso Paesi avversari come la Cina e la Russia. Si tratta di un rafforzamento dei controlli tramite un comitato interagenzie che copra quei casi che esulano dai controlli sulle esportazioni e dal Comitato per gli investimenti esteri negli Stati Uniti (Cfius). Il commento di Gabriele Carrer su Formiche.

Il preminente ruolo della Cina nella transizione digitale della Ue