La Russia di Vladimir nel “grande gioco” dell’Asia centrale

La Russia di Vladimir nel “grande gioco” dell’Asia centrale

Vaste aree del mondo dovranno mantenere l’ordine e quindi la riproducibilità della società dove ancora esistono degli Stati. Per questo solo un G20 può essere il tavolo dove discutere delle sorti del mondo (...) Guai a ripetere nei confronti della Russia l'oltraggio compiuto contro la sua storia e il contributo dato nel corso della Seconda guerra mondiale con la vittoria sul nazifascismo. Senza la Russia sconfiggere i giapponesi in Asia sarebbe stato impossibile Il commento di Giulio Sapelli su il Sussidiario.

La scommessa della Russia sull'Afghanistan