In pericolo le relazioni Ue - Cina

In pericolo le relazioni Ue - Cina

A 32 anni dai fatti di Piazza Tienanmen, l’Unione Europea è tornata a sanzionare la Cina. E lo ha fatto in coppia con gli Stati Uniti. Nel mirino dell’inedita risposta coordinata delle democrazie liberali, ci sono le azioni repressive di Pechino, dagli oltre 9.000 arresti durante le proteste di Hong Kong del biennio 2019-2020 alla continua violazione dei diritti umani e civili della minoranza islamica e turcofona degli uiguri, nella regione autonoma di Xinjiang. Il commento di Alessandro Maran su il Riformista.

Xinjiang, diritti umani violati. Si inasprisce il contrasto Ue-Cina