La guerra mondiale in una fiala di siero

La guerra mondiale in una fiala di siero

È da un anno che raccontiamo la pandemia come una guerra, ma c’è voluto Mario Draghi per capire che le guerre si combattono con gli eserciti, con le alleanze solide e con le mosse tattiche migliori. Improvvisamente tutto si interpreta con il paradigma della guerra. Primo: il vaccino è l’arma nucleare e vincerà chi ne avrà di più nel tempo. Il commento di Alessandro Barbano su Huffington Post.

È`scoppiata la terza guerra mondiale, ragazzi!