La fatica (non scontata) che tocca a Biden

La fatica (non scontata) che tocca a Biden

Con il tragico epilogo di Capitol Hill l’America ha perduto quel che restava della propria autorità morale. Occorrerà del tempo, probabilmente molto tempo perché possa ancora stagliarsi sulla collina la città che per milioni di uomini e donne di ogni Paese – soprattutto quelli schiacciati dalle dittature, dall’intolleranza, dall’arretratezza e dalla povertà – era stata a lungo il faro cui guardare con speranza. Di quel sogno americano oggi resta ben poco. Ben più grave e profondo del turbinoso mandato di Donald Trump è viceversa il solco che si aperto nel cuore dell’America e altrettanto dolorosa la ferita che le è stata inferta. Il commento di Giorgio Ferrari su Avvenire.

Biden riuscirà a far dimenticare Trump?