Trump e Xi non vogliono la guerra, difficile evitarla

Trump e Xi non vogliono la guerra, difficile evitarla

Le cose con la Cina vanno malissimo e l'unico conforto che abbiamo è sapere che tutte e due le parti – Pechino e Washington – non vogliono la guerra ma sanno anche che è sempre più difficile calcolare il modo di evitarla. Sono successe tre cose, anzi quattro. La quarta – ormai dimenticata – è che nel bel mezzo del Covid i cinesi si sono impossessati di Hong Kong e l'hanno ridotta al silenzio. Ricordate quelle decine di migliaia di giovani che per mesi protestavano con gli ombrelli scontrandosi con gli idranti della polizia? Sparita. Rapita di notte e portata nei gulag, ragazzini quindicenni di lingua inglese e di educazione occidentale deportati nei campi di rieducazione. Che ha detto l'Occidente? Niente. Lo potevano fare i cinesi? No: esisteva ed esiste un trattato perfettamente valido garantito dalle Nazioni Unite del 1984 che garantiva ad Hong Kong altri cinquant'anni di autonomia. Il commento di Paolo Guzzanti su Il Riformista.

Stati Uniti e Cina ai ferri corti