Il mondo non ha pace, la Turchia minaccia la Grecia

Il mondo non ha pace, la Turchia minaccia la Grecia

La storia si è rimessa in moto lungo percorsi difficilmente prevedibili e le acque placide del Mediterraneo, attraversate dai venti di guerra fra Turchia e Grecia, ne sono la prova più evidente. Il Governo turco ha annunciato di voler tenere il prossimo 1 e il 2 settembre delle esercitazioni militari navali nel mare antistante la Repubblica Turca di Cipro del Nord, l’unica parte dell’Unione Europea occupata militarmente da una potenza straniera che da oltre 20 anni ha insediato un “paese fantasma”, al di fuori della legalità internazionale e non riconosciuto da nessun paese membro delle Nazioni Unite. (...) "La Turchia si prenderà ciò che le spetta nel mar Egeo, nel Mar Nero e nel Mediterraneo", e "se la Grecia vuole pagare un prezzo, che venga ad affrontarci.... o si tolga di mezzo". Queste le minacce pronunciate dal presidente turco Recep Tayyip Erdogan alla Grecia, che rischiano di produrre un escalation incontrollabile. Il commento di Gianni Vernetti su Huffington Post.

Venti di guerra nel Mediterraneo, Erdogan minaccia la Grecia