La Turchia attacca la Grecia, l'Unione Europea reagisca

La Turchia attacca la Grecia, l'Unione Europea reagisca

L’escalation della controversia marittima tra Turchia e Grecia che coinvolge la delimitazione delle piattaforme continentali non può più essere vista come una questione bilaterale. Deve essere interpretata nel contesto più ampio delle relazioni tra Turchia e Unione europea, delle ambizioni strategiche e geopolitiche del presidente turco Recep Tayyip Erdogan nel Mediterraneo orientale e oltre, infine della violazione dell’integrità territoriale e della sovranità di un alleato della Nato e di uno Stato membro dell’Unione europea. Il commento di Marco Vicenzino direttore di Global Strategy Project su Formiche.

Che l'Unione Europea non lasci sola la Grecia dei