L'euro bufala di chi vuole l'Italexit

L'euro bufala di chi vuole l'Italexit

L’Italia, versando la sua “quota d’iscrizione” annuale di 12-15 miliardi di euro (a seconda degli anni), riceve dal club europeo tutti questi benefici e opportunità (si calcola un beneficio annuale per l’Italia di 80 miliardi di € solo per la sua partecipazione al mercato unico!), e oltre a tutto ciò, anche 9-11 miliardi di euro che le autorità nazionali o regionali italiane possono spendere a fondo perduto a sostegno degli agricoltori, di progetti di sviluppo locale, corsi di formazione professionale, lotta alla disoccupazione o inclusione sociale. Sommando il tutto, si tratta di un beneficio netto per qualunque paese partecipi all’Unione europea, sia per quelli che, da un punto di vista puramente contabile, contribuiscono più di quanto ricevano direttamente, sia per gli altri. Il commento di Massimo Gaudina, rappresentante e portavoce Commissione europea a Milano, su Huffington Post.

All'Italia conviene restare legata all'Unione Europea. I vantaggi

Articoli correlati