Le spie cybernetiche allarmano l'Unione Europea

Le spie cybernetiche allarmano l'Unione Europea

Sei persone sono state sanzionate e sono i cinesi Qiang Gao e Shilong Zhang, coinvolti nella “Operation Cloud Hopper” condotta dal gruppo cinese comunemente noto come “APT10” (alias “Red Apollo”, “CVNX”, “Stone Panda”, “MenuPass” e “Potassium”), oltre ai russi Alexey Valeryevich Minin, Aleksei Sergeyvich Morenets, Evgenii Mikhaylovich Serebriakov e Oleg Mikhaylovich Sotnikov, tutti agenti del GRU (l’intelligence militare russa) e protagonisti dell’attacco informatico contro l’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPCW) nei Paesi Bassi. Il commento di Stefano Mele su Formiche.

L'Unione Europea si attrezza per contrastare gli attacchi informatici di russi e cinesi