Il passaggio all'India degli Usa

Il passaggio all'India degli Usa

Le esercitazioni congiunte di questi giorni fra la portaerei Usa Nimitz e la flotta indiana nello Stretto di Malacca e le contemporanee esercitazioni nel Mar delle Filippine fra le flotte di Canberra, Tokyo e Washington, sono la conferma verso la quale tendono le democrazie asiatiche, rafforzate dalla dichiarazione molto forte dell’Amministrazione Usa che ritiene “priva di alcuna base legale” l’occupazione militare da parte di Pechino della vastissima area del Mar Cinese Meridionale. Il commento di Gianni Vernetti su Huffington Post.

Gli Stati Uniti guardano con interesse all'India in funzione anti-Cina