In salita il Recovery Fund, Paesi del Nord contrari

In salita il Recovery Fund, Paesi del Nord contrari

La proposta franco-tedesca (500 miliardi di euro a fondo perduto, ndr) ha subito incontrato un secco No dei Paesi del fronte del Nord. “Ho appena avuto un buono scambio con i primi ministri di Danimarca, Paesi Bassi e Svezia sull’attesa proposta della Commissione Ue sul Recovery Fund. La nostra proposta rimane invariata”, ha fatto sapere il cancelliere austriaco Sebastian Kurz. In altre parole, “siamo pronti ad aiutare i Paesi più colpiti con prestiti”. Traduzione: niente da fare per le sovvenzioni, il Nord può al massimo concedere solo crediti da rimborsare. Il commento di Claudio Paudice su Huffington Post.

Il piano franco-tedesco di 500 miliardi di euro non decolla