Cina, Stati Uniti e Russia schiacciano l'Europa

Cina, Stati Uniti e Russia schiacciano l'Europa

Occorre vedere se l’Europa dell’Unione, e l’Europa intera in definitiva, supera la prova e si afferma in un decennio come quarta realtà, o si frammenta nei vecchi nazionalismi, cadendo nella sfera di influenza di altri, e non più questa volta nella sfera americana. Il rischio è molto forte. La pandemia e come la si affronta, sul fronte economico prima di tutto, è determinante. Lo Stato-Nazione esce ovunque rilanciato perché si è dimostrato il primo e indispensabile e in numerosi casi l’unico baluardo, sanitario ed economico, insieme ovviamente alle sue strutture regionali e locali. Ne deriva l’aumento di popolarità quasi ovunque dei governi in carica, e l’ovvia difficoltà per le opposizioni a mettersi in luce. Mario Margiocco su Lettera 43.

L'Europa tra l'incudine e il martello