Sindrome di Stoccolma

Cari fratelli svedesi che, unici al mondo o quasi, vi ostinate a tenere tutto aperto. Sì, proprio voi che agli italiani di Svezia, autoreclusi in casa, avete replicato con degnazione: «Noi non siamo come voi, non ci accadrà nulla». Vi garantisco che il virus è un tipo banale. Non fa differenza tra biondi e bruni e si comporta ovunque in modo noioso e prevedibile. Esattamente come gli uomini. Da Macron a Trump, cominciano sempre schernendo le paure degli altri e dicendo che a loro invece non accadrà nulla. Poi… Calma, si tratta di un’influenza che colpisce i più anziani, l’importante è lavarsene – pardon– lavarsi le mani... Un metro di distanza l’uno dall’altro, grazie… Tre metri, meglio… Lavorare da casa, se si può, ma rimane tutto aperto, la vita non si ferma! …

Massimo Gramellini – Corriere della Sera – 27 marzo 2020