Coronavirus in Usa, problemi per Trump

Coronavirus in Usa, problemi per Trump

Alcuni segnali allarmanti vengono dalle agenzie federali competenti, che si stanno approntando per eventualità di diffusioni massicce del virus, in particolare nelle grandi città. Da parte delle strutture federali come il Centers for Disease Control and Prevention è bastata l’ammissione, pochi giorni fa, sull’alta probabilità dell’arrivo di una epidemia di coronavirus negli USA e Wall Street ha immediatamente reagito perdendo oltre il 3 per cento in poche ore. Nancy Messonier, medico e responsabile del National Center for Immunization and Respiratory Diseases, ha dichiarato: “Non è un problema di se, ma di quando l’epidemia di coronavirus esploderà negli Stati Uniti”. Il commento di Corrado Maria Daclon su Huffington Post.

Presidenziali Usa, la corsa ad ostacoli di Trump