L'Europa arranca, il resto del mondo va

L'Europa arranca, il resto del mondo va

Molte nazioni dispongono di un "piano di sviluppo economico". Per esempio la Cina ha il suo "Made in China 2025". L'India ha il "Make in India" e l'Arabia Saudita sta perseguendo la sua "Vision 2030". Anche gli Stati Uniti si stanno attivando. Tutti questi Paesi e altri ancora hanno messo in atto proprie strategie economiche nazionali. E l'Europa? L'Europa gioca in difesa, quando lo fa. Abbiamo bisogno di un piano per l'Europa e di iniziare a parlare con un'unica voce forte. Solo in questo modo le altre economie saranno più disponibili a dialogare in condizioni di parità sulle questioni aperte, accordi commerciali compresi. Il commento di Joe Kaeser, presidente e CEO di Siemens AG su Huffington Post

L'Europa deve ripensare se stessa, alcune idee