Memorandum con Xi, i rischi per l'Italia

Memorandum con Xi, i rischi per l'Italia

La Repubblica popolare cinese ha la seconda economia più grande del mondo se misurata con il Pil nominale: 18.769,286 miliardi di dollari secondo il Fondo monetario internazionale (Fmi), 12.237,700 per la Banca mondiale e 12.234,781 stando ai dati dell’Onu; contro i 20.513, 19.390,604 e 19.485,394 rispettivamente calcolati per gli Usa; e gli 84.835,462, 80.683,787 e 80.501,413 del totale mondiale. È invece la prima economia al mondo se ragioniamo in termini di parità di potere di acquisto: la stima del Fmi la farebbe crescere infatti a 25.238,56 contro i 20.412,87 degli Usa, i 21.998,475 dell'Unione europea e i 134.981 del totale mondiale. Il commento di Maurizio Stefanini sul sito Lettera43. 

I pericoli del Memorandum tra Roma e Pechino