Italia fanalino di coda in Europa

Italia fanalino di coda in Europa

Il trattato di Acquisgrana penalizza certamente l'Italia. Ogni Paese ha il sacrosanto diritto di scegliere i propri partner e creare le proprie alleanze. E l’asse franco-tedesco non è è certo una novità di questi ultimi mesi, visto che Berlino e Parigi, da decenni, si spartiscono l’Europa e fanno affari fra di loro. Il problema però è se questa alleanza non solo va a discapito dell’Italia in termini generali, ma colpisce i nostri interessi nel concreto costruendo un sistema che è palesemente volto a escludere la nostra industria. Il commento di Lorenzo Vita su il Giornale

 

Germania e Francia stringono alle corde il Belpaese