L'ombra dei sovranisti inquieta l'Ue

L'ombra dei sovranisti inquieta l'Ue

Dalle prossime elezioni europee, secondo le prime proiezioni diffuse ieri dal Parlamento Europeo stesso, l'ultradestra e le altre coalizioni di movimenti "revisionisti" usciranno sì rafforzati, ma incapaci di rovesciare il tavolo e prendersi il governo dell'Ue. Lo dicono i numeri: per allearsi col "gruppone" di testa del Ppe – quello di Merkel e Juncker, ma anche di Orbán, accreditato oggi di 183 seggi – gli euroscettici dovrebbero portare a Strasburgo qualcosa come 170 deputati. Raccogliere sostanzialmente un voto su quattro, altrimenti detto, considerato che il totale in palio nel nuovo Parlamento sarà di 705 seggi. Il commento di Simone Disegni sul sito linkiesta.

Buio fitto nel cielo di Bruxelles