Si rinsalda l'asse franco-tedesco. Macron corre a Berlino

Si rinsalda l'asse franco-tedesco. Macron corre a Berlino

Il nuovo Presidente francese – con governo e parlamento pur essi nuovi – è chiamato ad andar oltre la retorica combinazione di nazionalismo ed europeismo che, solo in Francia, fa vincere le elezioni. Al di là delle parole, della passeggiata al Louvre, della iconografia familiare ha di fronte a sé un serio dilemma concernente l'economia. Almeno otto indicatori lo confermano... L'editoriale di Pierluigi Cocca su Il Sole 24 Ore.

Emmanuel corre da Angela. Cosa si diranno?