Europa, gli appuntamenti elettorali sono da brivido

Europa, gli appuntamenti elettorali sono da brivido

Le elezioni presidenziali francesi possono offrire molte lezioni importanti anche per l’Italia. Prima lezione: non bisogna identificare il populismo con Marine Le Pen. Certamente, la candidata del Front National usa argomenti che sono anche populisti, ma il suo consenso elettorale dipende da due elementi. Da un lato, Marine Le Pen rappresenta l’estrema destra francese che ha una lunga, qualche volta brutta, storia di nazionalismo, di sovranismo, anche se non si chiamava così, di anti-semitismo. Dall’altro, sfrutta, proprio grazie all’esaltazione dello sciovinismo (Chauvin era francese) sovranista, tutte le pulsioni contro l’Unione Europea. Più che fare appeIlo al popolo, chiama a riscossa la nazione. L'editoriale di Gianfranco Pasquino sul Messaggero Veneto

Dalla Francia rischi seri per questa Unione Europea