Usa e Medioriente, con Donald tutto cambia

Usa e Medioriente, con Donald tutto cambia

Sembra che Trump abbia deciso di fare quanto aveva promesso durante la sua campagna elettorale: con la Russia di Putin si può fare il “lavoro sporco” in Medio Oriente e risistemare la regione attraverso la guerra al Califfato di Al Baghdadi. Tanto per cominciare Bashar Assad può restare al suo posto. L'editoriale di Alberto Negri su Il  Sole 24 Ore.

Medioriente, Trump cambia registro