Merkel governa l'Europa facendo gli interessi di Berlino

Putin e Merkel, da internet

La cancelliera tedesca Angela Merkel è l’interlocutore che rappresenta l’Europa. Gli altri presunti protagonisti – dal mite François Hollande ai vari commissari europei, Federica Mogherini o Pierre Moscovici – sono solo comparse che servono a salvare la finzione di una politica estera che sia vagamente europea e non soltanto una proiezione di quella tedesca. Sui destini del governo Tsipras e il nuovo, ennesimo, piano di salvataggio Angela Merkel ha potere di veto: poco comprese dai più, anche le mosse di Mario Draghi, che con la Bce sottolinea la gravità della situazione di Atene, servono a mettere Berlino davanti alle proprie responsabilità. Un articolo di Stefano Feltri su il Fatto Quotidiano.

L'Europa ha chi la rappresenta, è Angela Merkel