Minsk, per l'Ucraina spiragli di pace?

da internet

La crisi ucraina non vede la parola stop. I russi non hanno accettato il principio di non ingerenza e neppure quello di sigillare il proprio confine con l'Ucraina sotto la supervisione internazionale. E gli ucraini, dal canto loro, non si sono smossi di un palmo nella direzione di concedere quell'ampia autonomia alle popolazioni russofone che sola può (forse, e sempre che Mosca abbandoni i suoi piani espansionisti) disinnescare la crisi. Un editoriale di Vittorio Emanuele Parsi su Il Sole 24 Ore.

Conflitto in Ucraina, tenuti segnali di tregua