Europee, perché snobbarle?

Il 25 maggio si vota per il Parlamento di Strasburgo. Agli italiani sembra non importare granché e invece questa consultazione elettorale è ben più importante e decisiva che per il voto politico nazionale. E questo non per stabilire i rapporti di forza sussistenti tra il partito democratico guidato da Matteo…
Leggi tutto...

Qualche consiglio (non richiesto) per il premier

Qualche consiglio (non richiesto) per il premier. La legge elettorale. Tutti i leader (e non solo loro) portano con se la ricetta delle riforme possibili e, soprattutto, gradite al partito cui si è legati. E’ pacifico che la vecchia legge elettorale, il porcellum, quella sonoramente bollata dalla Consulta, fosse inaccettabile…
Leggi tutto...

Europee, tutti contro tutti

Europee, tutti contro tutti Fra un mesi si vota per il Parlamento di Strasburgo. Agli italiani sembra non importare granché e invece questa consultazione elettorale è ben più importante e decisiva che per il voto politico nazionale. E questo non per stabilire i rapporti di forza sussistenti tra il partito…
Leggi tutto...

Sorpresa: non è vero che Berlusconi ha la maggioranza

Qualche riflessione per contraddire i risultati dei numerosi voti di fiducia, in particolare quelli dal 14 dicembre dello scorso anno fino all'ultimo di qualche settimana fa. Si può fare l'elenco dei deputati di nomina berlusconiana. Vale a dire che se si fosse andati alle elezioni politiche con un sistema diverso…
Leggi tutto...

Renzi vuole rottamare il Senato

Matteo Renzi scende nell'arena e pretende la cancellazione del Senato della Repubblica. L'ex sindaco di Firenze tiene fede alla sua idea originaria, quella della rottamazione. Ora, dopo esserci riuscito con D'Alema e Veltroni, avere sconfitto Pierluigi Bersani, avere conquistato la poltrona di segretario del partito democratico a suon di preferenze…
Leggi tutto...