Draghi, premier dimissionario, garante per il post-voto?

Il governo continua a vacillare, in autunno la resa del Conte

Nel circo mediatico-politico sono aperte le scommesse. I più pensano che si andrà avanti fino alla Legge di bilancio, quando si porrà l’alternativa se stringere i denti fino alle elezioni della prossima primavera o far saltare tutto in anticipo (...) La finanziaria sarà l'arena di una sfida a tre con Conte e Salvini che tirano Draghi in direzioni opposte. Enrico Letta resta in panchina, il Pd deve sostenere il Governo, ma nemmeno lui si può presentare alle elezioni come un gregario portatore d'acqua. Il commento i Stefano Cingolani su il Sussidiario.

Leggi tutto...

Centro destra, Meloni batte Salvini una strategia a zero

La Meloni non ha cambiato idea ma registro. Cioè: non porta il livello di attacco oltre la soglia del consentito, ove il consentito non è un generico bon ton di maniera, ma la soglia politica che possa poi giustificare, se e quando sarà, il voto per Draghi al Quirinale (...) Giorgia Meloni ha scaricato Berlusconi per il Quirinale trasformandosi in grande elettrice di Draghi, Matteo Salvini, almeno per ora, non può formalmente farlo. Il commento di Alessandro De Angelis su Huffington Post.

Non solo il centro sinistrsa, ma anche il centro destra ha molte di difficoltà

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS