La scuola cambia pelle, proposte del Cidi

Attraverso quale motore la scuola esplica la sua principale funzione, cioè la produzione di apprendimento da parte di tutti i suoi e le sue utenti? Vorrà dire qualche cosa anche soltanto il fatto che genitori e studenti parlano bene o male della scuola secondo le qualità degli e delle insegnanti…
Leggi tutto...

Piemonte: gli errori del governatore Cota

Ma com’è possibile che in Piemonte sia passata una legge che non ha eguali in tutta Italia? Il veto di una scuola privata impedisce l'apertura di una scuola pubblica! Clamoroso. Uno dei suoi padri, l’ex assessore Giampiero Leo (allora Pdl, oggi Nuovo Centro Destra) spiega innanzitutto che il diritto di…
Leggi tutto...

La prima azienda culturale d'Italia è in pieno caos

La Bbc, così spesso invocata a chiacchiere, ha come unico criterio nella nomina della governance e della dirigenza la competenza e il merito. Anche in Gran Bretagna «il palazzo» interferisce e orienta, ma quando un dirigente sbaglia, va a casa senza tante storie. Per questo il mondo intero considera la…
Leggi tutto...

I baroni imperversano nelle università

Un po' come per le tangenti in Expo e sul Mose. Tutti sapevano, ma nessuno denunciava. Così i concorsi universitari. Da anni si sa che sono controllati da un'élite, i baroni, che comandano i meccanismi concorsuali. A volte i talenti sono stati bocciati, mentre i “peggiori” sono stati sistematicamente promossi,…
Leggi tutto...

Critiche ai test Invalsi per una scuola migliore

Da 13 anni le prove Invalsi sono ormai entrate nelle scuole italiane. I test sono sempre gli stessi. I risultati assai prevedibili, con gli istituti di istruzione del centro nord che appaiono più attrezzati. Francesca Sironi, per L'Espresso, ha fatto una lunga chiacchierata con alcuni esperti di problemi educativi. Invalsi…
Leggi tutto...