Dove porta il declino del M5S

Venezia devastata diventa una tragica metafora del declino italiano nella sua evidente accelerazione. È un pensiero che hanno fatto in tanti nel corso della giornata, man mano che arrivavano le immagini della città sommersa e si ascoltavano le solite parole vuote. L’unico punto certo è che il Mose, la diga…
Leggi tutto...

Si può fare

I sovranisti italiani sono inebriati dall'affermazione dei colleghi spagnoli di Vox. Il più inebriato è Salvini, ma Salvini è ebbro di suo: sta con i centralisti di Vox, che vogliono mettere fuori legge gli indipendentisti catalani, e sta anche con gli indipendentisti catalani, che reputano il centralismo di Vox di…
Leggi tutto...

Le due Italie

Quanto vale elettoralmente il partito del Pil, il partito della crescita economica? A quanto gli scommettitori valutano le sue possibilità di successo? Dopo qualche decennio in cui il ciclo ha visto alternarsi solo bassa crescita, stagnazione e recessione, c’è una parte assai ampia del Paese che sembra ormai abituata a…
Leggi tutto...

Collocamento M5S

L'ex sindaco di Livorno (trombato alle europee dello scorso maggio) Filippo Nogarin va a fare il consigliere politico di Federico D’Incà, mentre Lemmetti sgasa con la sua Bmw. Arrangiarsi è un’arte. Lo hanno appreso anche i Cinque stelle, che hanno passato anni a berciare contro il professionismo della politica, salvo…
Leggi tutto...

Non confondiamo Ilva con Alitalia

Alitalia, Ilva, Mediobanca: tre icone del capitalismo italiano in prima linea in questi giorni. Per molti, le loro vicende sono il simbolo della decadenza italiana odierna. In realtà, nel caso di Mediobanca non c’è alcuna decadenza apparente; negli altri due è una decadenza che viene da molto lontano. Ma non…
Leggi tutto...