La mani di Conte sull'Eni, fuori De Scalzi, dentro Cattaneo

Secondo quanto abbiamo appreso, una decina di giorni fa Travaglio avrebbe chiesto e ottenuto un colloquio con Giuseppe Conte a Palazzo Chigi: i rapporti fra i due sono diventati così stretti che il presidente del Consiglio non ha esitato a ricevere subito il giornalista nel suo studio. Travaglio avrebbe rivelato…
Leggi tutto...

Il moloch del nostro debito pubblico fa davvero paura

Il premier Giuseppe Conte e i giallorossi hanno ben poco da esultare per l’accordo raggiunto – con estrema fatica – sul Recovery Fund. Tracciando un parallelismo fra il Mes e il Recovery Fund, infatti, “le condizioni finanziarie sono simili, ma quelle politiche diverse: il Mes, che l’Italia per ora sta…
Leggi tutto...

Sono state abbandonate le ferrovie, cambiare strada

Senza "rete" un mondo interconnesso non esiste, come indica il significato ben preciso che questa parola ha assunto negli ultimi anni, diventata sinonimo improprio di web e internet. Se la rete è fondamentale dal punto di vista immateriale, lo è anche dal punto di vista fisico: senza rete ferroviaria un…
Leggi tutto...

Il trasformista Conte ama le nazionalizzazioni

Niente revoca della concessione, niente tensioni, ma Atlantia dovrà fare uno sforzo maggiore se vuole chiudere la trattativa con il governo. Era stato più o meno questo, in perfetto Conte style, il senso del vertice a Palazzo Chigi dello scorso 23 giugno con il presidente del Consiglio e i ministri…
Leggi tutto...

Le casse sono vuote. Il governo prepara una patrimoniale?

Il Governo italiano ha deciso di non posticipare le scadenze fiscali di fine luglio. La decisione è apparsa a molti “singolare” perché il lockdown in Italia è stato particolarmente duro e perché le misure di sostegno a fondo perduto sono state largamente inferiori alla media europea. Posticipare a settembre avrebbe…
Leggi tutto...