L'Italia, paese dell'emergenza continua (lo dice il premier)

Il giudice emerito della Corte Costituzionale, Sabino Cassese, ha scritto un libro di grande razionalità e ragionevolezza, oltre che di sapienza giuridica: “Il buon governo. L’età dei doveri”. Questo libro non dovrebbe essere letto solo dagli studenti di giurisprudenza, ma anche studiato dai nostri “incredibili” parlamentari, gli acrobati, tutti, dell’antipolitica…
Leggi tutto...

Il cavallo di Troia della contrattazione collettiva

Agli organi di governo fa molto piacere poter contare su un apparato direzionale “fiduciario”, cioè incaricato più per la dimostrata consonanza (o appartenenza) politica, che per lo specifico merito, nella convinzione che ciò possa più facilmente creare brecce nei confini della separazione tra politica e gestione. Un dirigente con dichiarata…
Leggi tutto...

Il Belpaese è nei guai e questi vengono da lontano

Secondo il prof. Giulio Sapelli, l’Italia è crollata da un lato perché, attraverso un golpe tecnocratico e giudiziario, le privatizzazioni hanno distrutto un sistema che, al di là degli eccessi, era virtuoso. E poi perché, a cominciare dal cosiddetto divorzio tra Tesoro e Banca Italia, nel 1981, è stato imposto…
Leggi tutto...

Parole, parole, parole del governo Conte. E i fatti?

Sulla gestione dei fondi che arriveranno dall’Europa siamo ancora all’anno zero, nel senso che finito il lockdown ci sono stati i risultati dei lavori della commissione Colao e gli Stati generali dell’economia, ma al di là di titoli e slogan non si è capito cosa il Governo intenda fare. Si…
Leggi tutto...