Cina economia di mercato. Scherziamo?

È scontro campale in Europa sul riconoscimento alla Cina dello status di economia di mercato. La crisi dell’acciaio, la peggiore degli ultimi 50 anni, è solo la vittima più illustre della concorrenza sleale di un colosso che non solo è invece un’economia di Stato ma continua a usare armi improprie per farsi largo sui mercati del mondo intero: dalle massicce sovvenzioni pubbliche che ne hanno moltiplicato le sovracapacità produttive in quasi tutto il manifatturiero (alluminio, semiconduttori, componenti auto, biciclette, ceramica, vetro e carta) all’export a prezzi stracciati che dovunque mette in ginocchio la concorrenza. L'editoriale di Adriana Cerretelli su Il Sole 24 Ore. 

In Cina l'economa di mercato è sconosciuta

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS