Il Colle: "Salvini e Di Maio si scordino Palazzo Chigi"

Per il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, una doppia prospettiva, su cui comunque non ha ancora preso decisioni: 1) può dare un mandato esplorativo al presidente del Senato, Elisabetta Alberti Casellati, o a quello della Camera, Roberto Fico, perché indaghino per suo conto i definitivi orientamenti delle forze politiche; 2) può assegnare ai «vincitori» Salvini o Di Maio (tra loro in rivalità sulla premiership) un preincarico, strumento non compromettente nel senso che può essere ritirato senza traumi. Sarebbe l’ultima carta. Il commento del quirinalista Marzio Breda sul Corriere della Sera.

Il Colle boccia sia Salvini che Di Maio, a chi Palazzo Chigi?

Leggi tutto...

Il rebus del Colle, convincere i partiti a dialogare

Non sappiamo cos’abbia in testa Mattarella, ma presumiamo che tra tutti gli attori sul palco sia il primo ad aver consapevolezza di questo stato delle cose. Il Paese non può restare a lungo senza un esecutivo nel pieno delle sue prerogative e funzioni. Non possiamo permettercelo. Noi non siamo la Germania. Il commento di Francesco Cancellato sul sito www.linkiesta.it.

Italia senza governo, rischio da non correre

Leggi tutto...

Prove di un governo improbabile Di Maio-Salvini

Luigi Di Maio, il capo pentastellato, ha promosso alla Presidenza della Camera Roberto Fico, solo pochi mesi fa dissidente sull'orlo dello strappo, il centrodestra ha eletto al Senato una esponente di FI, Maria Elisabetta Alberti Casellati. Ma non c'è dubbio che ad uscirne sconfitto sia ancora una volta Silvio Berlusconi. Snobbato dai 5 Stelle e messo all'angolo da Salvini che, alla prima occasione utile, ha fatto sapere chi comanda nel centrodestra. La scelta di sostenere unilateralmente la forzista Bernini, nel venerdì di Palazzo Madama, ha scatenato l'ira di FI, che sembrava pronta a rompere l'intesa. La notte ha poi portato a una ricomposizione della frattura. Il commento di Fabio Bordignon sul Messaggero Veneto.

Alla (impossibile) prova del governo M5S-Lega

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS