Il governo si muove a zig-zag, l’Ue non si fida più

Afferma Antonio Pilati, già presidente della Fondazione Rosselli: ''Altri paesi hanno modelli diversi dal nostro, basti pensare alla Francia, alla Svezia o alla Germania, meno rigidi di noi. Il virus circola ancora e quindi è giusto essere prudenti, però penso che il governo più che esagerare nella prudenza abbia una linea oscillante, a zig-zag. (...) Lo stato di emergenza viene dichiarato il 31 gennaio, per tutto febbraio sostanzialmente non viene fatto nulla (...) I Dpcm sono uno strumento di cui non bisogna abusare, le misure importanti vanno discusse ed emanate con decreti legge con il consenso del Parlamento. E in un clima di allarme sociale il Parlamento dovrebbe essere protagonista, non attore marginale''. L'intervista di Marco Biscella su il Sussidiario.

Palazzo Chigi non convince l'Unione Europea, la tregua è finita

Leggi tutto...

Covid 19 costruito in laboratorio a Wuhan: le 3 prove

  • Pubblicato in Esteri

IIl Coronavirus costruito in laboratorio, rivelazione di una scienziata cinese

Il Sars-CoV-2 è sì identico per il 96% al betacoronavirus del pipistrello RaTG13, però si diversifica almeno per tre importanti regioni sulla proteina Spike (S) che lega il recettore cellulare, e che in tutti i virus, compreso quello dell’influenza, è il primo determinante della patogenicità, cioè della capacità di un virus di provocare la malattia. (...) Quindi, se si trattasse di un virus naturale dovremmo supporre che ci sia stato un passaggio dal pipistrello all'uomo in una fase molto precedente, ma non abbiamo trovato tracce di questo passaggio né esiste un virus del pipistrello che abbia queste modifiche. L'intervista a Li-Meng Yan su il Sussidiario.

La virologa cinese Li-Meng Yan, Sars-Cov-2 uscito dal laboratorio di Wuhan.

Leggi tutto...

I guai per Conte vengono da Zingaretti

Stefano Folli, editorialista di la Repubblica: ''Il M5s è in una fase di decadenza assoluta. Si consolano pensando alla vittoria del Sì, ma non possiamo non sottolineare come il referendum presentasse un quesito fatto apposta per piacere a una vasta opinione pubblica poco avvertita politicamente. Ma il 70% di Sì non maschera la debolezza persistente e il progressivo aggravamento dei Cinquestelle. Sono un Movimento in profondissima crisi''. L'intervista di Marco Biscella a Folli su il Sussidiario.

Il Pd porrà condizioni più stringenti a Conte su Mes e Recovery Fund

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS