L'Europa compie 60 anni, ma c'è poco da festeggiare

  • Pubblicato in Esteri

Sessant’anni dopo la nascita, l’Europa resta una necessità irrinunciabile, un imperativo esistenziale: senza, sarebbe impossibile nel mondo globale difenderne civiltà, valori e modello di società e di sviluppo. Già oggi è un’estrema fatica. Se non ci fosse e non costituisse un patrimonio grande e prezioso, bisognerebbe comunque inventarla. L'editoriale di Adriana Cerretelli su Il Sole 24 Ore.

L'Europa è decisamente da reinventare

Leggi tutto...

Un'inadeguata Europa di fronte a problemi giganteschi

  • Pubblicato in Esteri

Le sue risposte inadeguate a una crisi dopo l'altra generano la sgradevole impressione che, pur essendo un'associazione di democrazie ricche, con 28 Stati membri e oltre 500 milioni di abitanti, la Ue sia destinata a rappresentare sempre qualcosa di meno rispetto alla somma delle sue parti. Gli appelli infervorati da parte dei leader politici che vogliono dare la sveglia per un'Unione più efficiente e strettamente integrata – e ce ne sono stati molti nel corso del 2015 – si rivelano troppo spesso semplici parole di ipocrita reverenza nei confronti di un ideale. L'editoriale di Tony Barber su Il Sole 24 Ore.

L'Europa e i polli di Juncker

Leggi tutto...

Renzi sbaglia ad attaccare la Merkel

Crisi bancarie: si è accettato che la Germania spendesse fra 240 e 270 miliardi per salvare le proprie banche, mentre a noi è stato proibito. Innanzitutto Berlino lo ha fatto quando ancora le regole lo consentivano. Ma al di là delle regole, la differenza è che gli investitori sono disposti ad acquistare una tale quantità di nuovi titoli pubblici tedeschi, mentre è dubbio che l’Italia, anche se potesse, riuscirebbe ad emettere ad un costo ragionevole 200 miliardi di nuovo debito per ricapitalizzare con denaro pubblico le nostre banche. Quindi dovremmo ricorrere, come fece la Spagna, al Fondo salva Stati e ciò significherebbe sottoporsi alla vigilanza della troika. Addio alla tanto invocata flessibilità! Un editoriale di Francesco Giavazzi sul Corriere della Sera.

Banche, il premier sbraita ma non otterrà i risultati auspicati

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS