Minenna: "abbandonare l'euro costerebbe caro"

- Prof. Minenna, si può davvero uscire dall’euro?  

«Tecnicamente sì, si può, ma non è una passeggiata, bisogna valutare i pro e i contro. Nel 2011, se avessimo avuto un piano B, sarebbe stato molto meno costoso di oggi. Da allora sono state firmate una serie di regole per nazionalizzare i rischi delle nostre banche e del nostro debito pubblico, per cui oggi un’uscita sarebbe assai più onerosa rispetto al 2011». L'intervista diJacopo Iacoboni al prof. Marcello Minenna

Parla Minenna, uscire dall'euro si può, valutare i rischi

Leggi tutto...

Una moneta fiscale? Contributo per uscire dalla crisi

Lo Stato può creare moneta? Certamente sì. L’economia può crescere solo se c’è moneta: la Cina, per esempio, è cresciuta molto rapidamente non per i soldi raccolti con le tasse o per i prestiti esteri, ma creando moneta ex novo. La domanda infatti traina l’offerta (e non viceversa, come insegna J. M. Keynes). Una società con carenza di moneta fa la fine del Giappone, fermo da tre decenni. Anche l’Eurozona è in deflazione ormai da un decennio perché l’euro è strutturalmente una moneta deflazionistica, perché la Bce presta enormi quantità di denaro solo alle banche, e perché le banche investono nella finanza e non nell’economia reale. Le banche non prestano denaro perché hanno troppi crediti in sofferenza; e le aziende non riescono a restituire i debiti perché manca la domanda e le banche non danno più respiro. L'opinione dell'economista Enrico Grazzini su il Fatto Quotidiano.

Perchè l'Italia non crea una moneta fiscale?

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS