Niente panico sul gas. Tutte le carte italiane

Niente allarmismi sulle forniture di gas!

“L’Italia ha un problema di dipendenza dalla Russia, se si chiudono i rubinetti del gas è ovvio che c’è una situazione di pre-allarme che può passare anche a un grado superiore. Questo forse ci avrebbe dovuto far riflettere sul fatto che avremmo dovuto muoverci un po’ prima, prepararci al peggio”, spiega Maffé. “Chiariamo un punto, non siamo ancora in emergenza e secondo me non ci arriveremo. Però è chiaro che dobbiamo far capire alla popolazione che c’è poco da scherzare, che la Russia impatta su di noi e che la guerra ci riguarda. Mosca sta usando un’arma di ricatto, che è il gas”. Il commento di Gianluca Zapponini sul sito  Formiche.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS