Il vero downgrade di Moody’s che l’Italia non ha capito

Il vero downgrade di Moody’s che l’Italia non ha capito

Le agenzie di rating si scagliano contro l'Italia, inizia Moody's

Il reato di lesa maestà nei confronti del Governo uscente non si è configurato, poiché fra le motivazioni della scelta figura proprio l’addio di Mario Draghi a palazzo Chigi e la conseguente instabilità innescata dalla campagna elettorale. Perché allora quella reazione? Perché Moody’s, per una volta, ci ha azzeccato (...) Il centrodestra, sempre più in predicato di conquistare palazzo Chigi, si lancia in sperticate e un po' sospette apologie del ministro Cingolani. Il commento di Mauro Bottarelli su il Sussidiario.