Patto di stabilità senza austerity: la Ue ci pensa

Patto di stabilità senza austerity: la Ue ci pensa

Il commissario Ue Paolo Gentiloni: “Quando il tetto del 60 per cento fu introdotto, rappresentava più o meno la media del debito tra i paesi europei”. Ora, “il 60 per cento deve rimanere l’obiettivo finale perché sta nei Trattati ma dobbiamo discutere il percorso verso questo obiettivo, le regole per quei paesi che superano abbondantemente questo tetto”. Le considerazioni di Angela Mauro su Huffington Post.

Patto di stabilità, passi verso il cambiamento. D'accordo Francia, Italia e Spagna